Gli incassi del weekend dell’Epifania si impennano

Natale di crisi e Befana di gloria?

Il de profundis intonato da distributori ed esercenti si trasforma in un peana di giubilo già all’Epifania, con il boom di spettatori nel lungo weekend di inizio gennaio.

Cosa è cambiato nel giro di 10 giorni? Nulla evidentemente, solo l’offerta cinematografica, che si è arricchita di un paio di buone proposte.  Come già avevamo indicato precedentemente il problema era molto semplice. In una stagione in cui c’era poca voglia dei soliti cinepanettoni e pieraccioni ed in cui l’unico blockbuster americano era il debolissimo nuovo Sherlock Holmes, il pubblico ha preferito far altro che affollare i nostri multiplex.

Con l’uscita di J.Edgar di Eastwood e del seguito di Immaturi, grande successo del 2011, il box office si è immediatmente ripreso. E verosimilmente continuerà a farlo con Benvenuti al Nord.

La commedia prodotta da Medusa ha mantenuto le aspettative, incassando 6.025.971,51 euro in 5 giorni. Ottimo riscontro anche per il carton Alvin Superstar 3, con 3.679.724,83 euro incassati in 6 giorni e per l’esordio di Clint Eastwood con J. Edgar che ha incassato ben 3.110.151,33 euro in 5 giorni di programmazione.

Negli ultimi sette giorni i primi 10 film della chart hanno infatti incassato ben 24.882.648,77 euro, portando in sala 3.654.867 italiani.

Per quanto riguarda i dati dei film di Natale sono diventati 17.357.623,18 gli euro incassati da Sherlock Holmes Gioco di Ombre, con 2.560.070 di biglietti venduti, mentre Il Gatto con gli Stivali arriva a 15.205.076,99euro, con 1.867.232 spettatori paganti.

Il cinepanettone avariato si ferma a 11.490.799,49 euro con 1.715.755 ticket staccati, lontanissimi dai 20.768.000 euro di Natale a Beverly Hills e dai 18.593.000 di Natale in Sudafrica.

Scommettiamo che l’anno prossimo ritornano assieme Boldi e De Sica, con il solito campionario di dissenteria e docce omosex?

Woody Allen infine è arrivato a 8.421.281,25 euro raccolti con il suo Midnight in Paris.

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...