Todd Phillips lavora al sequel di Joker e a una nuova storia d’origini…

NUOVO AGGIORNAMENTO 21.11.2019

E’ lo stesso Todd Phillips, ad un Q&A con Michael Moore a smentire le anticipazioni di Hollywood Reporter: “Yeah that was written about today, and I have to be honest, it came out of nowhere. It referred to a meeting that was never had. I thought it was anticipatory at best. Obviously, sequels have been discussed when a movie that cost $60 million made $1 billion, but we have not had any serious conversations about it.”

E ancora più chiaramente: “We don’t have a deal with Joaquin, they don’t have a deal with me and the writer. I don’t know where that came from, honest to God. It’s a hard thing to refute when you don’t have a Twitter account, and you’re not really out there. You just go, ‘Ok, this will disappear in 24 hours, let’s move on.”

AGGIORNAMENTO 21.11.2019

Questa mattina Deadline smentisce categoricamente la ricostruzione dell’Hollywood Reporter. Nessun incontro tra Phillips e Emmerich, nessuna richiesta di estendere l’approccio di Joker ad altri personaggi DC.

Non solo, ma anche il sequel del fortunatissimo film con Joaquin Phoenix sarebbe molto lontano. Nessuna richiesta di Warner nei confronti di Phillips e Silver per scrivere un nuovo copione e nessun accordo in vista.

Chi avrà ragione?

_____________________________________________________

Il successo senza confini di Joker in tutto il mondo (Cina esclusa), non sembra arrestarsi.

In ben 25 paesi del mondo si tratta del film di maggior successo di sempre per la Warner, compresi Italia, Francia, Germania e Spagna.

Secondo quanto riferito dall’Hollywood Reporter Todd Phillips dopo il primo weekend ha chiesto un colloquio con Toby Emmerich, il capo della Warner, per creare una nuova etichetta, la DC Black, che si occupasse di dare dei loro personaggi una rappresentazione realistica, adulta e originale.

Emmerich ha declinato l’offerta, consentendo a Phillips di sperimentare tuttavia su un altro dei personaggi della DC la stessa formula di Joker.

Chi potrebbe essere? Difficile a dirsi. Probabilmente non uno dei personaggi su cui la Warner ha già progetti in corso – ovvero Batman, Wonder Woman, Aquaman, Black Adam e la gang della Suicide Squad – ma sugli altri le scommesse sono aperte.

Qualcuno ha immaginato Darkseid, altri Lex Luthor o Ra’s Al Ghoul o Hugo Strange. Magari Harvey Dent – Due facce.

Nel frattempo Phillips e Scott Silver sono al lavoro sull’inevitabile sequel del loro film sul villain di Gotham, anche grazie al fatto che Joaquin Phoenix ha un’opzione per un secondo capitolo.

Una volta che gli incassi saranno definitivi è probabile che i produttori (Warner 50%, Bron e Village Roadshow 25%) si dividano un guadagno di oltre 500 milioni di dollari e lo stesso Phillips, che ha rinunciato ad una parte del suo cachet per una maggior percentuale sugli incassi, dovrebbe portare a casa la somma di 100 milioni di dollari.

Niente male…

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.