Netflix: niente più investimenti in progetti troppo rischiosi

Dopo aver drogato il mercato, strapagando i film del Sundance o di altri festival o producendo grossi blockbuster dalle gambe fragilissime, Ted Sarandos, il capo della produzione di Netflix ha deciso che era arrivato il momento di cambiare strategia.

Pare abbia riferito a molti produttori cinematografici e televisivi che la compagnia non spenderà più milioni e milioni su grandi progetti, a meno che non ne abbia un ritorno concreto e garantito.

Uno dei nomi che è salto fuori più volte è Triple Frontier il progetto di J.C.Chandor con Affleck, Isaac, Pascal e Hunnam, costato 115 milioni e ricevuto con freddezza dalla stampa e pare anche dagli abbonati Netflix.

Questo ovviamente non vuol dire che Netflix non finanzierà più film big budget, ma che avrà un occhio più attento nella scelta.

Le prossime grandi acquisizioni sono il fumetto Sandman dalla DC, la serie The Witcher con Henry Cavill, il nuovo film di Clooney e The Division con Jessica Chastain e Jake Gyllenhaal.

 

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.