Coco della Pixar in testa al box office americano per Thanksgiving. Ma la vera sorpresa è il film di Luca Guadagnino

E’ Coco, la nuova animazione della Pixar, a vincere il lungo weekend del Thanksgiving, con 71 milioni di dollari in 5 giorni di programmazione.  Nel resto del mondo, il film ha raggranellato altri 82 milioni per un totale di 153 complessivi sinora.

Il film è ambientato in Messico, durante la Festa dei Morti: l’uscita non poteva essere più giusta.

Al secondo posto resiste la Justice League che aggiunge altri 60 milioni nelle feste, per un totale di 171 negli USA e 481 in tutto il mondo, in dieci giorni di programmazione.

Terzo posto per la sorpresa Wonder con Julia Roberts e Jacob Tremblay che raggiunge i 69 milioni di dollari, mentre Thor: Ragnarok scende al quarto posto con 16 milioni, 277 complessivi e 790 in tutto il mondo.

Tiene molto bene Assassinio sull’Orient-Express che guadagna altri 13 milioni per un totale di 74 negli USA e 198 in tutto il mondo.

Solo nono il nuovo film di Dan Gilroy (Lo sciacallo), interpretato da Denzel Washington, Roman J. Israel, Esq. con 4,5 milioni nel weekend e 6,2 complessivi in cinque giorni.

In fondo alla top ten avanzano invece le limited release di Tre manifesti a Ebbing Missouri con 4,4 milioni e 7,6 complessivi. Altri 4 milioni per Lady Bird di Greta Gerwig che raggiunge i 10 complessivi, sinora, mentre sale al tredicesimo posto con sole 4 sale, ma la più alta media per sala di tutto il 2017 è quella di Call Me By Your Name di Luca Guadagnino, forte delle sei candidature agli Independent Spirit Awards: ci auguriamo che la sua strada possa essere ancora molto lunga.

Maluccio invece il debutto de L’ora più buia di Joe Wright che in 4 sale raccoglie solo 176.000 euro: non un buon segno, per un film che però, già dai trailer, gronda retorica oltre il limite tollerabile.

In Italia si conferma il dominio della Justice league che aggiunge alri 2,1 milioni al suo totale che è salito a 5,1 in 11 giorni di programmazione.

Alle sue spalle Gli Sdraiati, l’adattamento di Francesca Archibugi del romanzo di Michele Serra, con Claudio Bisio protagonista. Terzo posto per Caccia al tesoro dei Vanzina, mentre The Place è quarto con 720.000 euro e un totale di 3,9 milioni di euro, in tre settimane di programmazione.

Nonostante abbia incassato un quarto, rispetto a Perfetti sconosciuti, il film di Paolo Geneovese è ad oggi, il film italiano più visto da agosto, dopo aver superato, di qualche migliaio di euro, La ragazza nella nebbia.

Malissimo invece Detroit che non entra mai in top ten e incassa appena 171.000 euro, nonostante sia uscito in 140 sale, per Eagle. Era prevedibile che un film così difficile e senza agganci per il pubblico italiano, potesse faticare, ma, nel desolato panorama della distribuzione italiana, si può rischiare davvero di farsi male, in questo periodo…

Gli incassi del weekend si sono attestati complessivamente su 7,5 milioni di euro, in discesa del 25% sia rispetto alla media di ottobre e novembre, sia rispetto all’analogo weekend dell’anno passato.

 

 

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.