The Dying of The Light: Paul Schrader lotta per il final cut

The dying of the Light 1

Paul Schrader aveva  scritto The Dying of The Light per Harrison Ford, Channing Tatum e Nicolas Winding Refn, ma quando Ford ha rinunciato a girarlo dopo aver tentato inutilmente di imporre un insulso happy ending, lo sceneggiatore di Taxi Driver e American gigolò ha deciso di dirigere lui stesso il film, con Refn in veste di produttore e Nicolas Cage e Anton Yelchin come protagonisti.

Il film racconta di un agente della CIA che perde la vista durante la sua ultima missione.

Come già successo in passato i problemi sono cominciati in fase di montaggio: Schrader è stato estromesso dopo aver proposto la sua versione definitiva.

I produttori hanno rimontato molte scene d’azione, hanno cambiato il ritmo del film ed hanno eliminato la voce off: a loro avviso l’80% del film è identico nelle due versioni, ma chi ha visto entrambe le versioni ha notato le differenze.

Refn si è schierato con Schrader parlando di “artistic disrespect” e Cage stesso pare sia molto contrariato dall’esito di un progetto a cui teneva particolarmente.

Il film è annunciato per fine anno. Ma quale versione sarà distribuita?

 

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.