C’era una volta a New York: trailer e locandina italiani

C'era una vota a New York

The Immigrant, che in italiano sarà l’evocativo C’era una volta a New York, uscirà nelle sale il 9 gennaio prossimo, grazie alla BIM.

L’ultimo film di James Gray è uno di quelli che meriterebbe una seconda visione, dopo quella di anteprima all’ultimo Festival di Cannes, dove è rimasto schiacciato non solo dalla presenza di molti altri film straordinari, ma anche da uno stile che lascia spiazzati, alternando minimalismo narrativo a grandissima cura scenografica e fotografica, nel ricostruire la grandezza del sogno americano di un’immigrata polacca di inizio secolo.

Come sempre perfetto Joaquin Phoenix, spaurita e fragile la Cotillard, ambiguo Jeremy Renner.

1921. Alla ricerca di un nuovo inizio e rincorrendo il sogno Americano, Ewa Cybulski e sua sorella lasciano la natia Polonia e navigano verso New York. Quando raggiungono Ellis Island i medici scoprono che Magda si è ammalata e le due donne vengono separate. Ewa si ritrova nelle pericolose strade di Manhattan, mentre sua sorella è messa in quarantena. Sola, senza un posto dove andare e nel disperato tentativo di ricongiungersi con Magda, Ewa diventa presto preda di Bruno un uomo affascinante ma malvagio che la prende con sé e la spinge a prostituirsi.
L’arrivo di Orlando ardito illusionista e cugino di Bruno, le ridonano fiducia e la speranza per un futuro migliore, ma non ha tenuto conto della gelosia di Bruno…

Questo è il trailer italiano:

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.