I nove film stranieri selezionati per l’Oscar

La commissione speciale che si occupa dei film in lingua straniera ha selezionato la shortlist di 9 titoli tra cui saranno scelti i cinque nominati di quest’anno. Niente Terraferma… ma in fondo ce l’aspettavamo. Tra i nove ci sono il favoritissimo Una separazione, già vincitore ai Golden Globes, Pina di Wim Wenders, Footnote, visto a Cannes e Seediq Bale, visto a Venezia.

La pattuglia degli esclusi è foltissima: niente La guerre est declaree della Donzelli, niente Le Havre di Kaurismaki e niente Miss Bala, il candidato del Mexico. Non c’è spazio neppure per il nuovo inchino di Zhang Yimou al regime cinese, con Christian Bale, The flowers of war.

Come sempre la selezione è discutibile e gli esclusi sono nomi e film eccellenti.

Eccoli:

  • Belgium, “Bullhead,” Michael R. Roskam, director;
  • Canada, “Monsieur Lazhar,” Philippe Falardeau, director;
  • Denmark, “Superclásico,” Ole Christian Madsen, director;
  • Germany, “Pina,” Wim Wenders, director;
  • Iran, “A Separation,” Asghar Farhadi, director;
  • Israel, “Footnote,” Joseph Cedar, director;
  • Morocco, “Omar Killed Me,” Roschdy Zem, director;
  • Poland, “In Darkness,” Agnieszka Holland, director;
  • Taiwan, “Warriors of the Rainbow: Seediq Bale,” Wei Te-sheng, director

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.