Laura Palmer, vent’anni dopo…

Sembra ieri ma il capolavoro televisvo di David Lynch compie 20 anni.

Era l’8 aprile del 1990 e sulla abc andò in onda il pilota di una serie capace di rivoluzionare la tv americana.

Il volto di Sheryl Lee, bagnato dalla pioggia e avvolto nella plastica bianca era solo l’inizio di una storia che metteva in scena una provincia fatta di ipocrisia e buone maniere, ma capace di nascondere incesti, violenze, gioco d’azzardo, avidità, invidie feroci e follia.

L’universo lynchano al suo massimo livello: un’estensione di Velluto blu e Cuore selvaggio, senza la forza del cinema, ma con lo stesso senso dell’orrore.

La prima miniserie di 8 puntate, prodotta da David Lynch e Mark Frost fu epocale. La seconda stagione di 22 episodi molto meno, una volta scoperto “chi ha ucciso Laura Palmer?”.

Nel 1992 Lynch girò il film Fuoco cammina con me, considerato come un vero e proprio antefatto della serie televisiva. Il film ripercorre infatti gli ultimi 7 giorni della vita di Laura Palmer, ovvero della sua torbida vita parallela, fatta di droga e depravazione.

La serie inizialmente doveva chiamarsi Passaggio a Nord Ovest.

Ecco l’inquietante sigla iniziale, con le musiche famosissime di Angelo Badalamenti:

Se volete saperne di più c’è sempre wikipedia

o i bellissimi cofanetti in dvd con la prima e la seconda serie.

Lunga vita a David Lynch!

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.