Venezia 2021. Old Henry

Old Henry **

Un vecchio contadino di noem Henry McCarthy, che ha seppellito la moglie per tubercolosi da molti anni, vive in una landa desolata dell’Oklahoma con il figlio Wyatt.

Quando una mattina un cavallo con la sella insaguinata compare di fronte alla sua fattoria, decide di cercare l’uomo a cui appartiene.

Troverà Curry, ferito e riverso, privo di sensi e con una borsa piena di dollari.

Lo porta a casa, gli estrae la pallottola dal petto, ma non otterrà riconoscenza.

Sulle tracce di Curry tre rapinatori guidati dal feroce Ketchum, che si spacciano per sceriffi.

Lo scontro sarà inevitabile e rivelerà la vera identità dell’anziano contadino: una leggenda sopravvissuta a se stessa.

Il western di Potsy Ponciroli riscrive una storia nota e lo fa con un film essenziale, crepuscolare, con pochi personaggi e pochissima azione, salvo per l’incipit e per il lungo finale, il più classico dei duelli uno contro tutti.

Henry si è ritirato, nascondendosi da un passato ingombrante e da una morte raccontata troppe volte: quando però il destino si ripresenta pericolosamente alla sua porta, la tentazione di prendere quella borsa piena di soldi è troppo forte.

Il resto è scritto, perchè il villain è avido e senza scrupoli, le forze in campo soverchianti e lo scontro inevitabile.

Come spesso accade la pallottola fatale arriverà però da chi sembrava alleato, in un momento inatteso.

Non c’è gloria per l’eroe stanco che ha mostrato al figlio incredulo un assaggio della sua vita passata.

Ponciroli dirige con spirito classico, mano ferma e una certa asciuttezza, Dorff e Blake Nelson hanno le facce giuste.

Alla fine si tratta di una storia di padri e figli, piuttosto comune, con i primi preoccupati di evitare ai secondi di ripetere i loro stessi errori.

Tuttavia il film resta semplicemente un discreto lavoro di genere, senza grandi ambizioni e senza troppi meriti.

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.