Cannes 2017. Jeune Femme

Un certain regard

Jeune Femme **1/2

Broke, with nothing but her cat to her name and doors closing in her face, Paula is back in Paris after a long absence. As she meets different people along the way, there is one thing she knows for sure: she’s determined to make a new start and she’ll do it with style and panache.

Opera prima di Leonor Serraille, in concorso ad Un certain regard, Un jeune femme e’ un ritratto femminile a tutto tondo, diretto, coinvolgente, testimone di una sincerita’ d’ispirazione e di una verita’ narrativa che certamente non passano inosservate.

Paula torna a Parigi dopo una lunga assenza. Ha rotto con il suo fidanzato, un noto fotografo, che la sbatte fuori di casa. Per ripicca si porta via il loro gatto.

Nella grande citta’ e’ da sola: non ha una famiglia da cui rifugiarsi. Non ha amici, non ha un lavoro, non ha soldi.

Le sue prime notti le passa tra feste, stanze di fortuna e pensioni. Raccont aun sacco di bugie, cerca un lavoro ed approfitta della gentilezza di una ragazza che la scambia per una compagna di classe.

Si finge una studentessa e si fa accogliere come baby sitter e ragazza alla pari a casa di una commercialista. Trova quindi lavoro in un negozio di intimo in un centro commerciale…

Il film non sarebbe lo stesso senza la vitalita’ feroce della protagonista Laetitia Dosch, che interpreta le ansie e le delusioni di Paula con una forza che attraversa lo schermo. La sua vita senza radici, lascia intravvedere un passato doloroso, che rimane sempre fuori campo.

Quella ferita sulla fronte che Paula si porta appresso per tutto il film e’ solo il segno piu’ evidente di un dolore, troppo a lungo covato.

Il lavoro della Serraille e’ tutto virato al femminile e vibra di sincera umanita’. Nonostante la sua fragilita’, Paula cerca di ritrovare la sua strada nel mondo, ripartendo da se stessa, dalle forze che puo’ mettere in campo, dai suoi errori, rifiutando ogni scorciatoia. Anche quella di una maternita’ che potrebbe rimettere in senso – magari solo per poco – una vita che era gia’ andata in frantumi una volta.

Jeunne Femme ribalta cosi’ i cliche’ familisti e tradizionali, rinunciando ad ogni soluzione di comodo e paternalista, in nome di una liberta’ ritrovata e consapevole.

Indipendente.

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...