Annunci

Lisbeth Salander ritorna al cinema. Ma sarà tutto diverso…

C’era una volta Stieg Larsson, il giornalista e scrittore svedese di Uomini che odiano le donne, morto prematuramente, dopo aver dato alle stampe la cosiddetta Trilogia Millennium.

Uscirono tre film in Svezia, prima che David Fincher, Scott Rudin e Steven Zaillian decidessero di realizzare un magnifico remake con Daniel Craig e una stupefacente Rooney Mara nel ruolo di Lisbeth Salander, l’hacker punk e misantropa, protagonista della trilogia.

Ma il film americano non andò come la Sony si sarebbe aspettata e gli eventuali sequel rimasero lettera morta.

Ora la major ci ha ripensato ed ha affidato al giovane regista horror uruguaiano Fede Alvarez (La Casa, Man in the Dark) la regia dell’adattamento di The Girl in the Spider’s Web (Quello che non uccide – Millennium vol.4, Marsilio 2015) il romanzo che David Lagercrantz ha scritto, prendendo a prestito il mondo di Stieg Larsson e i suoi personaggi.

Steven Knight (Locke, La promessa dell’assassino, Allied, Taboo) ha scritto la sceneggiatura con lo stesso Alvarez e con Jay Basu.

Le riprese del film inizieranno a settembre, per un’uscita fissata il 5 ottobre 2018.

Alvarez dovrà trovare una nuova Lisbeth Salander dopo Noomi Rapace e Rooney Mara. Sarà un’impresa…

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: