I magnifici sette in testa negli USA, Dory ancora primo in Italia

the-magnificent-seven

In un weekend americano piuttosto fiacco, in cui i primi dodici titoli non sono riusciti a raggiungere la quota simbolo dei 100 milioni collettivi, riportando un -25% rispetto allo stesso fine settimana dell’anno passato, in testa troviamo il remake de I magnifici sette, firmato da Antoine Fuqua.

Presentato a Venezia, come evento di chiusura, il film con Denzel Washington ha incassato 35 milioni di dollari, almeno 8-9 in meno di quanto preventivato.

Al secondo posto l’animazione della Warner, Storks con 21, mentre Sully di Eastwood resiste al terzo posto guadagnando altri 13 milioni per un totale di 92 complessivi: il muro dei 100 è a portata di mano.

Male il nuovo Bridget Jones che crolla a 4,5 milioni per un totale di 16,4.

Snowden di Oliver Stone ha un andamento simile, con 4 milioni nel weekend ed un totale di 15.

Suicide Squad nonostante tutto è ancora ottavo, dopo otto settimane, con 318 milioni conquistati in patria e 731 nel mondo.

In Italia invece è ancora il seuqle di Nemo, Alla ricerca di Dory a svettare, con altri 4,4 milioni di euro nella settimana per un totale che ha superato i 10 e punta alla vetta di stagione, momentaneamente occupata da Suicide Squad con 12.

Il film della Pixar è vicinissimo al miliardo di dollari nel mondo.

Al secondo posto Bridget Jones’s Baby con 1,6 milioni e la commedia Trafficanti con 782.000 euro, solo quarto I magnifici sette con 628.000 euro.

Ancora bene i Beatles: Eight Days a Week guadagna altri 400.000 euro ad inizio settimana: il totale è vicinissimo al milione.

 

 

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...