Finding Dory ancora in testa al box office. In Italia è tempo di horror…

finding-dory-xlarge

Il sequel di Nemo, Finding Dory, non perde la testa del box office americano e guadagna altri 73 milioni per un totale di 286 in 10 giorni di programmazione.

Ancora una volta, la Disney ne esce vincitrice.

Al secondo posto con 41 milioni Independence Day: Resurgence. Roland Emmerich ci riprova a 20 anni dall’originale, ma i numeri di allora sono molto lontani.

The Shallows con Blake Lively dispersa in mare è solo quarto con 16 milioni, mentre ancora peggio va a Matthew McConaughey con Free State of Jones che si ferma al quinto posto con 7,7 milioni.

Malissimo anche The Neon Demon di Refn con 600.000 dollari appena e una media per sala imbarazzante.

In Italia è in testa invece The Conjuring 2 con appena 930.000 euro, mentre al secondo posto Angry Birds non va oltre i 750.000 euro. Tutti gli altri sono sotto i 500.000 euro: dati sconfortanti…

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...