Roma Turk Film Festival: Se mi dimentico sussurra

SE MI DIMENTICO SUSSURRA - UNUTURSAM FISILDA (10)

Se mi dimentico sussurra

Inaugura la kermesse della IV edizione del Festival del Cinema Turco di Roma il film Se mi dimentico sussurra di Çağan Irmak, pellicola di grande successo nazionale in Turchia e fortemente apprezzata anche dal pubblico italiano.

“La sceneggiatura di questo film l’avevo scritta dieci anni fa” – afferma il regista – “Ho una grande passione per la musica e avevo sempre avuto in mente di realizzare un film che raccontasse e parlasse di questa passione, e condividerla. Abbiamo contemplato questo film come se fosse una canzone di cui noi siamo le note singole e penso che, con questa pellicola, abbiamo colto la nota giusta ”.

Se mi dimentico sussurra racconta la storia di Hatice, una volta grande star della musica pop, che torna, afflitta dall’Alzheimer, a ritrovare la sorella maggiore Hatife che ancora nutre grande risentimento per i loro anni giovanili.

La pellicola si snoda tra il presente delle due sorelle protagoniste ormai attempate, tra le quali Hatice ha il volto della splendida attrice Humeyra Akbay, e i flashback che raccontano il passato, che ha portato le due a separarsi.

La Hatice giovane, interpretata da una talentuosa Farah Zeynep Abdullah, dotata di una grande voce e di una forte passione per la musica, decide di perseguire il suo sogno di cantante insieme al suo maestro di musica compositore, di cui si innamora. Costretta ad andare contro una mentalità arretrata e patriarcala che limita fortemente la libertà dell’individuo, Hatice fugge a Istanbul per vivere liberamente la sua vita e cercare di realizzare il suo sogno.

Egoismo o coraggio? Quando le due sorelle si rincontrano, si ritrovano a confrontarsi con le loro decisioni di vita, i loro conflitti interiori, le loro colpe e i loro errori, ma a prevalere è il perdono reciproco e il legame di sangue grazie al quale, pur poste agli antipodi nel passato e nel presente (Hatice, affetta da Alzheimer, dimentica tutto mentre Hatife ricorda), continuano a compensarsi, sostenersi e a provare l’una per l’altra un affetto forte e incondizionato.

Presentato da Ferzan Ozpetek, presidente onorario del Festival, il film mostra un cast d’eccezione che vede, accanto alle protagoniste femminili, anche Mehmet Günsür nel ruolo del protagonista maschile, grande attore turco di successo nazionale già noto in Italia per aver lavorato con Ozpetek nel Il bagno turco (1997).

Se mi dimentico sussurra arriva al cuore dello spettatore con una storia semplice ed evocativa nella quale il regista riesce ad inserire i vari aspetti della vita tra cadute e risalite, libertà, coraggio di vivere, conflitti e amore famigliare. Valori reali raccontati in modo intenso e sincero che avvicinano il cinema turco al sentire degli italiani. Non sorprende, pertanto, come questa pellicola sia stata scelta per dare inizio a questa nuova edizione del Festival del Cinema Turco che, giunto alla sua IV rassegna, si pone ogni anno l’obiettivo di costruire un ponte culturale sempre più saldo tra Italia e Turchia in virtù di una comunanza culturale già esistente che va ricordata e fortificata.

SE MI DIMENTICO SUSSURRA - UNUTURSAM FISILDA (7)

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.