Cannes 2014. Il bilancio di Mereghetti

Le-meraviglie-Alice-Rohrwacher-parla-del-suo-film-in-concorso-a-Cannes-2014-2 (1)

Paolo Mereghetti sul Corriere di ieri commenta il buon risultato del Palmares per il nostro paese, in modo assai critico.

“I più stupiti sembrano proprio gli italiani. Che un cinema così “indifeso” e “fragile” come Le meraviglie, abbia potuto vincere il Grand Prix a Cannes ha colto tutti di sorpresa e forse qualcuno non se lo sa ancora spiegare bene. Poi però il campanilismo cancella dubbi e perplessità […] vincere fa bene al medagliere ed alle statistiche tra Stati, ma è lo stato del nostro cinema che non è certo da Grand Prix. E i premi rischiano di alimentare solo l’orgoglio nazionale invece di essere lievito per la crescita della nostra cultura. Perchè prima di contare le vittorie ci dovremmo preoccupare soprattutto della scarsa curiosità generalizzata, della poca voglia di cercare il nuovo, dell’abitudine ad accontentarci del previsto e del prevedibile: sia di chi i film li produce e distribuisce, sia di chi va a vederli.

E’ questo il buco nero del nostro cinema ed è da qui che dovrebbe ripartire una vera politica culturale. Giusto occuparsi degli interventi d’urgenza, delle facilitazioni fiscali per rimettere in moto la cmacchina produttiva, ma senza un lavoro in profondità, che parta dalla scuola, dall’educazione delle nuove generazioni, dalla difesa del patrimonio […] i premi saranno solo medagliette da esporre in una bella cornice.”

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.