Il grande e potente Oz domina il box office

Oz-the-Great-and-Powerful_james-franco

Il nuovo film di Sam Raimi, una sorta di prequel del Mago di Oz di Michael Curtiz, domina il box office sia negli Stati Uniti sia in Italia.

Negli States il film ha incassato 80 milioni in tre giorni: E’ il miglior esordio del 2013 e il terzo migliore di sempre a marzo (dopo Hunger Games e Alice in Wonderland).

Nel mondo ha incassato 150 milioni ed è primo anche in Italia. I costi spropositati (215 milioni solo di produzione) saranno presto coperti. ma non sarà così facile guadagnarci.

Male Il cacciatore di giganti di Bryan Singer che crolla di oltre il 60% e incassa solo 10 milioni per un totale di 43 in 10 giorni.

Male anche Dead man down, il thriller di Nils Arden Oplev con Colin Farrell e Noomi Rapace con 5 milioni appena.

Come detto in Italia il primo è ancora Oz con  2.893.385 euro, seguito da Il lato positivo con 1.2 milioni, e dai due italiani, Educazione siberiana e Il principe abusivo, attorno al milionie.

Altri due italiani Amiche da morire (748.119) e Ci vuole un gran fisico (544.404) superano Spring Breakers (525.528).

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...