A room with a view: Re della terra selvaggia

beastshushpuppyauroch

Part film, part hallucination”: il debutto alla regia del newyorkese Benh Zeitlin colpisce Peter Bradshaw per il nuovo, potente immaginario che costruisce sullo schermo. La storia della piccola Hushpuppy, che vive con il padre nell’immaginaria colonia bayou sul delta del Mississippi è un pezzo di cultura e società statunitense che solo di recente, a causa dell’uragano Katrina, sta trovando spazio e riconoscimenti al cinema.

Beasts of the Southern Wild is a vividly poetic and maybe even therapeutic response to one of the most painful and mortifying episodes in modern American history, second only to 9/11. After Katrina, the television public in the US were astonished to see news coverage that looked like a charity appeal for a very poor country.

Tra i maestri ispiratori di Zeitlin (un autentico giovane, con meno di trent’anni sulle spalle) Bradshaw riconosce i paesaggi filmati da Malick in Badlands e Days of Heaven. E il dinosauro di The Tree of Life, ma senza l’innocenza di quest’ultimo.

Surely inspired by the bizarre dinosaur of Malick’s last-but-one film, The Tree of Life, Hushpuppy is beginning to see colossal porcine creatures looming out of the swamp. These beasts are a striking and startling invention, but self-conscious in a way that Malick’s dinosaur was not, because they are perhaps too obviously born of Hushpuppy’s own unhappiness.

Re della terra selvaggia esce nelle sale italiane giovedì 7 febbraio.

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.