Juliette Binoche sarà Camille Claudel per Bruno Dumont

Il nuovo film del controverso regista francese Bruno Dumont sarà una nuova versione del dramma di Camille Claudel, già portato sullo schermo da Isabelle Adjani nel film di Bruno Nuytten del 1988.

Questa volta sarà Juliette Binoche ad interpretare la scultrice francese, internata sin dal 1915 dalla sua famiglia in un manicomio nel quale trascorrerà 30 anni, senza dedicarsi mai più alla sua arte.

Al centro della storia c’è la sua appassionata e contrastata storia d’amore con il pittore Auguste Rodin, con il quale ebbe una appassioanta relazioen che si manifestò anche nelle loro opere.

Peraltro Rodin non lasciò mai la moglie, ma tentò sempre disperatamente di convincere la famiglia di Camille a liberarla.

L’opposizione intransigente della madre e del fratello di Camille impedirono a Rodin persino di andarla a trovare.

Sembrerebbe un soggetto più strutturato ed un melò classico, per un autore come Dumont, che ha sempre lavorato sul presente con spirito iconoclasta e senza arretrare di fronte a nulla, dal terrorismo alla pedofilia, dal sesso al demonio, sino ai miracoli ed alla religiosità.

Il nuovo film, le cui riprese stanno per terminare si chiamerà La créatrice. Nel cast, accanto alla Binoche, nel ruolo del fratello scrittore Paul Claudel ci sarà Denis Podalydès.

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.