The Flowers of War. Il poster

E’ online il primo poster di The Flowers of War, il film diretto da Zhang Yimou con Christian Bale sull’eccidio di Nanchino, nel corso della Guerra cino-nipponica.

La storia è ambientata nel 1937: il ruolo di Christian Bale non è ancora chiarissimo, ma dovrebbe interpretare un americano (forse un prete) rimasto bloccato a causa della guerra a migliaia di km da casa.

Pur debuttando in sala solo il 16 dicembre prossimo, il comtato di selezione l’ha indicato per rappresentare la Cina ai prossimi Premi Oscar.

The Flowers of War, sceneggiato da Heng Liu, si basa sul romanzo di Yan Geling The 13 Women of Nanjing. Al centro del plot un gruppo di coraggiosi rifugiati che rischiano la propria vita per salvare quella degli studenti della scuola parrocchiale, la cui sopravvivenza viene messa in serio pericolo dal caos, dalle persecuzioni e dall’ondata di violenza portati dall’invasione della città da parte dell’esercito imperiale giapponese. Nonostante le avversità, sono proprio le persone più improbabili a dimostrare grande eroismo. I ‘fiori’ a cui fa riferimento il titolo sono infatti 13 prostitute, che si fecero avanti per salvare le studentesse rapite ed usate come ‘escort’ dalle truppe giapponesi.

Durante l’occupazione della città (durata all’incirca sei settimane), l’esercito nipponico commise numerose atrocità, fra cui stupri, saccheggi, incendi e l’uccisione di prigionieri di guerra e civili. Vennero uccisi anche un gran numero di donne e bambini; e gli stupri e gli omicidi divennero in breve la norma.

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.