Obi-Wan Kenobi: l’ombra di Darth Vader in una serie tra alti e bassi

Obi-Wan Kenobi *** A distanza di dieci anni dall’epico duello con Anakin (Hayden Christensen), a cui abbiamo assistito in Star Wars: Episode III, Revenge of the Sith (2005), ritroviamo il maestro Jedi Kenobi (Ewan McGregor) su Tatooine, impegnato a condurre un’esistenza semplice, fatta di lavoro in fabbrica e solitudine, che gli permette di tenere segreta… Continua a leggere Obi-Wan Kenobi: l’ombra di Darth Vader in una serie tra alti e bassi

Russian Doll 2: Nadia Vulkokov alla ricerca del tesoro perduto

Russian Doll 2 **** A quattro anni dalla sua fatidica festa di compleanno (il trentaseiesimo, per la precisione), epicentro delle disavventure sci-fi della prima, convincente stagione, torna Nadia Vulkokov, protagonista di una serie Netflix dalla forte identità autoriale, per certi versi il gemello al femminile di After Life [link terza stagione]. Nella New York City… Continua a leggere Russian Doll 2: Nadia Vulkokov alla ricerca del tesoro perduto

The Dropout: una grande interpretazione nel racconto di una truffa che ha fatto scalpore.

The Dropout *** The Dropout è la storia di Elizabeth Olmes e dello scandalo finanziario che ha coinvolto Theranos, la start-up biomedica che, nelle intenzioni della fondatrice, avrebbe dovuto cambiare il modo di prelevare e analizzare il sangue, utilizzandone solo poche gocce per fornire al paziente molteplici dati. Una straordinaria possibilità di evoluzione della diagnostica… Continua a leggere The Dropout: una grande interpretazione nel racconto di una truffa che ha fatto scalpore.

Outer Range: un western metafisico nel segno di Kronos

Outer Range **1/2 Lo Stato del Wyoming e la mitologia greca hanno poco in comune, eppure la fervida immaginazione umana può saldare perfino mondi così lontani. La sintesi? Uno stranissimo western metafisico in otto episodi, Outer Range, serie prodotta da Amazon Studios e distribuita da Prime Video. Outer Range è scritta da Brian Watkins, giovane… Continua a leggere Outer Range: un western metafisico nel segno di Kronos

Clark: un turbine di emozioni in una serie fuori dagli schemi

Clark ***1/2 Clark è la storia di Clark Olofsson, il controverso criminale svedese che ha ispirato l’espressione ‘sindrome di Stoccolma’ con cui si identifica il particolare rapporto che talvolta si crea tra i rapiti e i rapitori, un misto di dipendenza e di affetto che deve il suo nome al fatto di essere stato studiato… Continua a leggere Clark: un turbine di emozioni in una serie fuori dagli schemi

Pachinko – La sposa coreana: il diritto di piangere per una scodella di riso

Pachinko ***1/2 In Tokyo-Ga, film del 1985 dedicato al maestro del cinema Yasujiro Ozu, il regista tedesco Wim Wenders ammette di essersi perso, per diverse notti consecutive, nelle assordanti sale da pachinko della capitale giapponese. Wenders ipotizza che il segreto del pachinko, un gioco d’azzardo affermatosi nel secondo dopoguerra e spesso controllato dalla mafia locale,… Continua a leggere Pachinko – La sposa coreana: il diritto di piangere per una scodella di riso

Moon Knight: delude l’apertura Marvel all’horror

Moon Knight **1/2 Moon Knight è una miniserie marginale rispetto all’Universo Cinematografico Marvel (MCU), presentando di fatto un unicum non solo per i personaggi coinvolti, ma anche per il tono narrativo, con una vena da horror psicologico finora sconosciuta agli altri prodotti della casa di Kevin Feige. La storia racconta le vicende di Marc Spector,… Continua a leggere Moon Knight: delude l’apertura Marvel all’horror

Slow Horses: vecchie spie, narrazioni inaffidabili, la malinconia di Londra e… Mick Jagger!

Slow Horses ***1/2 Slow Horses, possiamo tradurlo con il termine ronzini, brocchi. Nel linguaggio vivace e tagliente dei servizi segreti britannici, il celebre MI5, i ronzini sono gli agenti abbandonati nel Pantano, la Slough House, un dipartimento allocato in una struttura periferica, a cui gli agenti vengono destinati per punizione, a causa di qualche grave… Continua a leggere Slow Horses: vecchie spie, narrazioni inaffidabili, la malinconia di Londra e… Mick Jagger!

Winning Time: i Lakers di Magic e Kareem nella grande commedia degli anni ’80

Winning Time *** Tratto dal libro scritto da Jeff Pearlman Showtime: Magic, Kareem, Riley, and the Los Angeles Lakers Dynasty of the 1980s, creato da Jim Hecht e Max Borenstein (Godzilla, Kong: Skull Island, The Terror: Infamy) con Adam McKay a dare un'impronta stilistica fortissima all'episodio pilota, Winning Time racconta la nascita di una squadra… Continua a leggere Winning Time: i Lakers di Magic e Kareem nella grande commedia degli anni ’80

The Gilded Age: l’ascesa della famiglia Russell nell’età dell’oro americana

The Gilded Age **1/2 Secondo il grande storico dell'economia Alfred D. Chandler J., ciò che consente agli Stati Uniti di acquisire una posizione di primo piano sullo scenario globale, nel periodo compreso tra il 1880 e lo scoppio della prima guerra mondiale, è soprattutto l'accumulazione di capitale nelle nuove tecnologie. In questa età dell'oro l'innovazione… Continua a leggere The Gilded Age: l’ascesa della famiglia Russell nell’età dell’oro americana

Conversazioni con un killer: il caso Gacy

Conversazioni con un killer: il caso Gacy *** Il racconto parte dal mese di Dicembre del 1978, quando il quindicenne Robert Piest scompare a Chicago, dal drugstore dove lavora, in concomitanza con il sopralluogo di un impresario in vista di imminenti lavori edili. Quell’impresario si chiama John Wayne Gacy e un precedente penale spinge la… Continua a leggere Conversazioni con un killer: il caso Gacy

Il Re: una produzione di qualità per il primo prison-drama Made in Italy

Il Re *** Bruno Testori (Luca Zingaretti) è il direttore del carcere San Michele, che gestisce in modo autoritario e, applicando una legge ad personam che travalica quella dello stato, assumendo comportamenti degni di un monarca assoluto. Circondato dai suoi pretoriani, le guardie della prigione, Testori controlla con telecamere e spie tutto quello che avviene… Continua a leggere Il Re: una produzione di qualità per il primo prison-drama Made in Italy

Mentiras: la battaglia di Laura contro il dominio della vergogna

Mentiras **1/2 Metti una sera a cena, a Maiorca, in un bel ristorante sul mare. Metti un uomo e una donna. Lei si chiama Laura e lui Xavier. Tra chiacchiere e sorrisi, tutto va per il verso giusto. Laura, trentenne insegnante di spagnolo, si trova bene con Xavier, ma non vuole spingersi oltre. È il… Continua a leggere Mentiras: la battaglia di Laura contro il dominio della vergogna

Billions: la sesta stagione rimescola le carte per Chuck Rhodes e Mike Prince

Billions *** Giunta alla sesta stagione, la serie firmata da Brian Koppelman e David Levien, assieme al giornalista economico del New York Times e di CNBC Andrew Ross Sorkin (Too Big To Fall), sembra voler ricominciare da capo con un nuovo avversario per l'Attorney General di New York Chuck Rhodes. Le prime cinque stagioni sono… Continua a leggere Billions: la sesta stagione rimescola le carte per Chuck Rhodes e Mike Prince

Gli ultimi giorni di Tolomeo Grey: tra crime e denuncia sociale una storia toccante con Samuel L. Jackson

Gli ultimi giorni di Tolomeo Grey **1/2 Ptolemy Grey ha 91 anni, soffre di una forma avanzata di demenza senile e vive da solo in un appartamento infestato dagli scarafaggi, pieno di polvere e cianfrusaglie, con il bagno inagibile e la cucina con il gas rotto, in un quartiere periferico di Atlanta. La moglie è… Continua a leggere Gli ultimi giorni di Tolomeo Grey: tra crime e denuncia sociale una storia toccante con Samuel L. Jackson