Ombre e luci…

Tra le immagini più potenti e inquietanti di questa lunga quarantena nazionale, certamente ci sono quelle di Papa Bergoglio.

Due in particolare: la sua passeggiata, a piedi, a via del Corso, lo scorso 15 marzo.

Poi la benedizione urbi et orbi di venerdì 27 marzo, in una piazza San Pietro bagnata dalla pioggia, illuminata con un blu spettrale, che affogava terra e cielo.

Molto al di là delle parole e dei sentimenti religiosi di ciascuno, quelle immagini hanno rotto il silenzio irreale delle nostre città, con una forza dirompente. Simbolo di una sofferenza che ci appartiene, ci accomuna tutti, dal discendente di Pietro, solo, senza la sua chiesa, in una piazza enorme, a ciascuno di noi, dentro le nostre case.

Eppure qualcuno quelle immagini le aveva pensate, molti anni fa, ce le aveva regalate, in tempi assai meno turbolenti, interpretando tuttavia lo stesso senso di commossa gravitas.

Il cinema di Paolo Sorrentino non è sempre stato all’altezza del suo talento, ma come si fa a non pensare, guardando le immagini di questi giorni, alle passeggiate notturne di Toni Servillo/Giulio Andreotti nel Divo o a quelle di Jude Law/Lenny Belardo nella piazza San Marco deserta di The Young Pope. Vere e proprie epifanie.

Certo, quello era solo cinema, fantasia barocca, invenzione, sogno.

Eppure, come spesso succede, il cinema ci aiuta a guardare avanti, a guardare oltre, a ipotizzare il futuro, a leggere il passato.

In questo momento di angosciosa cacofonia informativa e social – e di sale chiuse – dobbiamo ancora sperare nell’immaginazione degli artisti, di chi ripenserà questi giorni, li racconterà a noi che c’eravamo e a quelli che verranno, li trasformerà in materia narrativa, in ombre e luci.

 

 

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.