Leigh Whannel dirige The Invisible Man

Il progetto della Universal di rilanciare il suo Dark Universe, ovvero i suoi horror classici a partire da La mummia, è naufrago subito con il tonfo del film diretto da Alex Kurtzman e interpretato da Tom Cruise nel 2017.

Il progetto prevedeva oltre a Cruise e la Boutella ne La mummia, anche un Doctor Jekyll con Russell Crowe, un Frankenstein con Bardem, un Uomo invisibile con Johnny Depp e una Moglie di Frankenstein con Angelina Jolie.

Ora la Universal ci ha ripensato e, un po’ come la Warner, ha deciso di lasciar perdere l’universo condiviso in stile Marvel, affidandosi alla fantasia e alla creatività dei suoi registi.

Ha così coinvolto Jason Blum per co-produrre una nuova versione de L’uomo Invisibile affidata a Leigh Whannell, l’attore, regista e sceneggiatore, che ha scritto per James Wan le saghe di Saw e Insidious e che con Upgrade ha creato uno dei più gustosi B-mvie della scorsa stagione.

Quasi certamente non ci sarà Johnny Depp come protagonista, ma da Whannell e da Blum ci attendiamo un prodotto decisamente più interessante e personale.

L’uomo invisibile è un romanzo di H.G.Wells pubblicato nel 1897. James Whale l’ha portato sullo schermo nel 1933 facendone uno dei più grandi successi nella serie dei ‘Mostri della Universal‘. Tra il 1933 e il 1944 uscirono altri quattro film con lo stesso protagonista.

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.