Rivoluzione alla DC Entertainment: tante novità in arrivo

La prima a dimettersi è stata la presidente Diane Nelson, quindi ieri il Chief Creative Officer Geoff Johns, braccio creativo del DCEU.

I risultati mediocri di Justice League e la confusione che tuttora regna nell’universo DC/Warner ha portato ad alcuni addii inevitabili.

In attesa di vedere Aquaman, Shazam! e Wonder Woman 1984, il primo di James Wan in uscita il 21 dicembre, il secondo con Zachary Levi e il terzo confermatissimo di Patty Jenkins, tutti gli altri progetti sono in discussione.

Geoff Johns, che ha scritto Aquaman e collaborato a Wonder Woman 2, si occuperà solo di nuovi progetti, con la sua Mad Ghost Productions, il primo dei quali è Green Lantern Corps.

“I took on a role at DCE because I love the characters and this universe more than anything. But, I want to spend my days writing and on set. I’m thrilled to get back to a more hands-on creative role. It’s a dream job on dream projects, reaching even deeper into DC’s vast pantheon of characters” ha dichiarato Johns.

Il nuovo presidente della Warner Toby Emmerich gli ha risposto: “Geoff is a super talented writer and truly embedded in the DC Universe and its characters. We’re thrilled that he’s returning to his passion and his roots as a writer and producer. And, it’s even better that he’s staying in our Warner Bros. family. We look forward to working with him on ‘Green Lantern’ and other projects going forward.”

Nel frattempo Walter Hamada (The Conjuring) è stato nominato dalla Warner a capo del team DC film production e sembra avere le idee molto chiare.

Matt Reeves che sta scrivendo il nuovo Batman pare si sia orientato su un reboot completo del personaggio: quindi niente più Ben Affleck, ma un Bruce Wayne molto più giovane. Il primo draft della sceneggiatura è stato consegnato prima del Memorial Day.

Il villain di questo nuovo inizio dovrebbe essere il Pinguino.

Nel frattempo ci sono due progetti con Joker, il primo affidato a Todd Phillips e Joaquin Phoenix Martin Scorsese, ambientato negli anni ’70, a basso budget ed il secondo con il premio Oscar Jared Leto, che già l’aveva interpretato in Suicide Squad.

Tornerà anche Margot Robbie nei panni di Harley Quinn, una delle poche a salvarsi in Suicide SquadBirds of Prey sarà diretto da una donna: la giovanissima cinese Cathy Yan (Dead Pigs) lo dirigerà a partire da una sceneggiatura di Christina Hodson (Bumblebee).

Il duo di Game Night, John Francis Daly e Jonathan Goldstein, è stato incaricato di dirigere The Flash, con lo stesso mix di ironia e azione. Al centro del film interpretato da Ezra Miller ci saranno viaggi nel tempo, un po’ come in Ritorno al futuro. Il look cupo di Justice League sarà solo un brutto ricordo.

La confusione è grande sotto il cielo: la situazione è eccellente avrebbe detto qualcuno.

Semplicemente la DC dovrebbe smetterla di inseguire la Marvel nella creazione di un suo universo condiviso e limitarsi a portare sullo schermo i suoi personaggi iconici, senza la pretesa di far collimare Metropolis con Gotham… un po’ come avviene sempre nel mondo dei fumetti, dove la continuità è un’illusione e la fantasia e la libertà dei realizzatori si fa beffe anche della coerenza.

La Warner è sempre stata davanti a tutti: prima con il Superman di Donner, quindi con il Batman di Burton e poi con quello di Nolan. Continui a scegliere registi con delle idee e sceneggiatori liberi di inventare. Il risultato sarà certamente migliore…

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.