A quiet place silenzia il box office americano, Ready Player One ancora primo in Italia

E’ il pessimo horror A quiet place ad imporsi al box office americano con 50 milioni di dollari. La campagna pubblicitaria e le incredibili recensioni positive che arrivano dagli States hanno spinto il film di Krasinski con la Blunt sino alla vetta.

Resta secondo Ready Player One con 25 milioni ed un totale di 96 in dieci giorni di programmazione, che diventano addirittura 391 in tutto il mondo, dove il film di Spielberg è andato persino meglio, con la Cina a tirare la volata.

Al terzo posto la commedia Blockers con John Cena e Leslie Mann con 21 milioni, mentre Black Panther resiste al quarto posto e aggiunge 8 milioni al totale che ha raggiunto i 665 milioni negli States superando anche Titanic. Nel mondo il film non incassa praticamente più nulla da settimane ed è fermo a 1 miliardo e 300 milioni di dollari. E’ curioso come il film di Ryan Coogler sia davvero un fenomeno tutto americano con il 52% del suo incasso raccolto nella madrepatria. Se pensiamo all’impatto culturale e sociologico che un film come Titanic in tutto il mondo, facciamo fatica ad riconoscere in Black Panther un fenomeno neppure lontanamente paragonabile.

A dire della rilevanza che oggi assume negli States il cinema black, Nelle pieghe del tempo, il disastroso film di Ava DuVernay ha comunque incassato negli Stati Uniti la ragionevole somma di 90 milioni di dollari, ovvero ben l’81% del suo incasso totale.

In ogni caso, tra un paio di settimane, Black Panther si scontrerà con se stesso, ovvero con Avengers: Infinity War, dove il personaggio di T’Challa avrà certamente un ruolo importante.

Sale ancora in limited release anche L’isola dei cani di Wes Anderson che ha raccolto sinora 12 milioni di dollari e si appresta ad andare wide in almeno 1.500 sale dalla prossima settimana.

Forse i numeri di The Grand Budapest Hotel saranno irraggiungibili, ma è praticamente certo che il film superi i 21 milioni di Fantastic Mr.Fox, l’altro film in animazione a passo uno di Anderson.

In Italia invece Ready Player One di Spielberg si conferma a fatica in vetta con 1,5 milioni di euro settimanali ed un totale di 3,5.

Al secondo posto il sorprendente heist movie Nella tana dei lupi con 934.000 euro ed è il più visto nel weekend. Terzo Contromano con Antonio Albanese fermo a 667.000 euro.

Benino Tonya al quinto posto con altri 600.000 euro, mentre le due new entry A quiet place e Wind River restano a fondo classifica con poco più di 400.000 e 360.000 euro rispettivamente, ma con una media per sala molto diversa, visto che il film di Taylor Sheridan è uscito in molte meno sale.

Oggi cominciano i Cinema days: il pubblico magari aumenterà, ma gli incassi continueranno a languire…

 

 

 

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.