Verdone, Rovazzi, Virzì, Ligabue: i trailer dei film italiani in uscita a gennaio

Quattro film italiani arriveranno nelle sale a gennaio, cercando di scacciare la malasorte che sinora ha travolto tutti i tentativi di coinvolgere il pubblico.

Unici a salvarsi, dei film usciti dopo l’estate The Place, con uno striminzito incasso di 4,2 milioni, lontanissimo dai 17 di perfetti sconosciuti, La ragazza nella nebbia, esordio di Donato Carrisi con Toni Servillo, con 3,6  e Smetto quando voglio – Masteclass con 2 milioni, ma in discesa rispetto ai quattro del primo episodio e i 3,2 del secondo.

Per Natale sono in sala un paio di cine-panettoni nuovi e uno stantio, raffazzonato da Paolo Ruffini con il meglio (?) delle gag d’antan. Subito dopo toccherà a Ozpetek con il suo improbabile melò-giallo Napoli Velata, quindi a quattro campioni di diversa storia e spessore: Verdone, Rovazzi, Virzì e Ligabue.

Chiuderà il cerchio Gabriele Muccino, impegnato a San Valentino, con il corale A casa tutti bene.

Carlo Verdone, festeggiati i 35 anni di Borotalco, il suo terzo film, ma il primo a non essere un semplice showcase per il suo trasformismo interpretativo, ritorna nelle sale, grazie alla Filmauro, con Benedetta follia, accompagnato da Ilena Pastorelli (Lo chiamavano Jeeg Robot) nei panni del proprietario di un negozio di reliquie religiose, mollato dalla moglie e costretto a fare i conti con i nuovi corteggiamenti via social network e con le app di dating online.

Funzionerà? Lo sapremo l’11 gennaio.

Dal 18 gennaio 2018 arriverà nelle sale invece il nuovo film di Gennaro Nunziante, sodale di Checco Zalone peri suoi primi quattro film, ora separatosi dal comico pugliese per lanciare la carriera cinematografica di Fabio Rovazzi. Riuscirà in un altro miracolo?

L’attore interpreterà Fabio, un giovane neolaureato che non riesce a trovare un lavoro, alle prese con un padre ingombrante e una sorellina capricciosa e viziata. Entrambi lo considerano un “vegetale”. Un evento inatteso cambierà improvvisamente i ruoli. Fra situazioni comiche e trovate paradossali, il protagonista dovrà reinventare la sua vita.

Nel cast accanto a Rovazzi anche Luca Zingaretti, Ninni Bruschetta, Paola Calliari e la giovanissima Rosy Franzese.

Produce Walt Disney.

Sempre il 18 gennaio sarà in sala il nuovo film di Paolo Virzì, interamente girato negli State e in inglese con Donald Sutherland e Helen Mirren, Ella & John.

The Leisure Seeker è il soprannome del vecchio camper con cui Ella e John Spencer andavano in vacanza coi figli negli anni Settanta. Una mattina d’estate, per sfuggire ad un destino di cure mediche che li separerebbe per sempre, la coppia sorprende i figli ormai adulti e invadenti e sale a bordo di quel veicolo anacronistico per scaraventarsi…

Il film era in concorso a Venezia, dove è stato accolto malissimo dalla stampa internazionale e ignorato dalla giuria. La Mirren ha conquistato una candidatura al Golden Globe, ma forse nelle sale il film troverà la sua strada…

Distribuisce 01.

Infine il ritorno alla regia di Luciano Ligabue a distanza di un secolo da Radiofreccia e Da zero a dieci.

Ispirato all’omonimo concept album uscito nel novembre del 2016. Il protagonista è Riko, un uomo di specchiate virtù e comprovata sfortuna: incastrato in un lavoro che non ha scelto, a malapena in grado di mantenere la casa di famiglia. Può contare però su un variegato gruppo di amici, su una moglie che, tra alti e bassi, ama da sempre, e un figlio ambizioso che frequenta l’università. Nonostante questo, Riko è un uomo arrabbiato, pieno di risentimento verso una società scandita da colpi di coda e false partenze. Quando le uniche certezze che possiede si sgretolano davanti ai suoi occhi, all’uomo non resta che reagire, prendere in mano il suo presente e ricominciare, in un modo o nell’altro.

Ci sono ancora Stefano Accorsi come protagonista e Domenico Procacci e Medusa come produttori. C’è la solita vita da mediano, gli amici, magari spunta anche il Bar Mario e così via… In più c’è la bellissima Kasia Smutniak. Basterà?

Nelle sale dal 25 gennaio 2018.

 

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...