Venezia 2017: da Variety le prime anticipazioni sui film in concorso…

Dopo aver bruciato sul tempo persino la Biennale, annunciando il film d’apertura della Mostra, Variety ci riprova con un pezzo sui film, che verosimilmente saranno sul Lido, a partire dal prossimo 30 agosto.

Innanzitutto la Paramount, dopo l’apertura di Downsizing diretto da Alexander Payne e interpretato da Matt Damon, Kristen Wiig, Christoph Waltz, Laura Dern, porterà a Venezia anche Suburbicon, scritto dai fratelli Coen, diretto da George Clooney ed interpretato dallo stesso Damon, accanto a Julianne Moore, Oscar Isaac e Josh Brolin.

Dovrebbero esserci anche l’horror fantastico di Guillermo Del Toro, The Shape of Water, il nuovo film di Stephen Frears, Victoria and Abdul, con Judi Dench e quello di Paolo Virzi, Ella and John, con Donald Sutherland e Helen Mirren.

Variety nomina anche First Reformed di Paul Schrader con  Amanda Seyfried e Ethan Hawke, Lean on Pete della rivelazione Andrew Haigh (Weekend, 45 anni) con Charlie Plummer, Travis Fimmel, Chloë Sevigny, Steve Buscemi, e Zama di Lucretia Martel, prodotto da Almodovar.

Oltre al film di Del Toro la Fox Searchlight dovrebbe portare anche Three Billboards Outside Ebbing, Missouri un thriller diretto da Martin McDonaugh con Frances McDormand e Woody Harrelson.

Il secondo film italiano in concorso dovrebbe essere The Whale di Andrea Pallaoro con Charlotte Rampling nei panni di una donna allo sbando dopo l’arresto del marito.

In totale gli italiani dovrebbero essere quattro (Manetti Bros? Soldini? Guadagnino?) oltre a Soldado, diretto da Stefano Sollima, con produzione tutta americana.

Risolti i problemi produttivi e di post produzione ci dovrebbe essere anche Abdellatif Kechiche con Mektoub Is Mektoub. Il film non sarà diviso in due, ma durerà 3 ore e 20 minuti.

Netflix presenterà, oltre a Our Souls At Night con Redford e la Fonda, premiati con il Leone d’Oro alla carriera, anche la nuova serie tratta da Suburra.

Non ci saranno invece, nè Blade Runner 2049, nè mother! di Darren Aronofsky – un habitué del Lido – interpretato da Jennifer Lawrence, la cui uscita americana è stata curiosamente anticipata di un mese al 15 settembre, sottraendo il film dalla corsa agli Oscar: che sia, semplicemente, un altro pasticcio, come Noah?

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...