Venezia 2014. Belluscone, una storia siciliana

Belluscone_1

Belluscone, una storia siciliana *

Il film che avrebbe voluto raccontare il rapporto unico tra Berlusconi e la Sicilia, attraverso le disavventure dell’impresario palermitano di cantanti neomelodici, organizzatore di feste di piazza, Ciccio Mira – imperterrito sostenitore di Berlusconi e nostalgico della mafia di un tempo – e dei due artisti della sua “scuderia”, Erik e Vittorio Ricciardi, che in cerca di successo decidono di esibirsi insieme nelle piazze palermitane con la canzone scritta dal primo, dal titolo “Vorrei conoscere Berlusconi”.

Pasticcio fuori tempo massimo per Franco Maresco, questo Belluscone non si capisce bene cosa sia: pamphlet politico sul rapporto tra l’ascesa dell’imprenditore milanese e Cosa Nostra? Documentario di denuncia? Ritratto d’artista? Indagine sociologica sul ruolo della musica neomelodica e sui suoi consumatori? Found footage?

C’è un po’ di tutto in questo film sconclusionato, divertente, impressionante in molti momenti, eppure terribilmente velleitario.

Il racconto di Maresco si sofferma su un impresario di concerti di Piazza, tal Ciccio Marra, quintessenza del traffichino che nell’ombra mafiosa ha saputo trovare il suo spazio. La sua specialità sono i cantanti neomelodici napoletani, che porta a suonare a Palermo, nei quartieri di Brancaccio ed a Villa Nuova, nei fortini della criminalità organizzata e del consenso berlusconiano.

I cantanti leggono i messaggi delle famiglie ai detenuti che forse sono messaggi in codice. Maresco intervista Marra a lungo, poi i neomelodici, raccoglie materiale su Berlusconi e la Sicilia, intervista Dell’Utri, quindi scompare. Tatti Sanguineti prende il film sulle spalle, ricostruisce le tracce del lavoro del collega, fino all’arresto di Marra per associazione a delinquere.

Il film è irraccontabile, frammentato, interessante quando incrocia l’omertà invincibile di siciliani che ancora non riescono nemmeno a pronunciare la parola Mafia.

Peccato che sia tutto estemporaneo, mal montato, le idee si sovrappongono e si sfilacciano. Quello che vediamo sembra un making of arrabattato di un film che non vedremo mai e che comunque sarebbe in ritardo di un ventennio buono.

Annunci

2 pensieri riguardo “Venezia 2014. Belluscone, una storia siciliana”

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.