Mereghetti su Les Misérables

Giant Les Miserables film billboard

A noi è parso un musical di rara bruttezza. Mal diretto, senza coreagrafie degne di nota e con un cantato insistito e registrato in presa diretta, francamente ridicolo.

Oggi Paolo Mereghetti ne scrive sul Corriere della Sera.

Una domanda si impone: perché Russell Crowe ha accettato di fare Javert nel musical cinematografico Les Misérables? Va bene il fascino della parte (uno dei «cattivi» più cattivi di sempre) così come la popolarità e la forza del romanzo di Victor Hugo, ma la voce? Non è che proprio tutti gli attori possono misurarsi con un musical.

[…] Fatta questa premessa e chiuso qualche occhio anche per la prova canora di Hugh Jackman come Jean Valjean (molto meno imbarazzante di Crowe, ma anche lui dotato di una potenza sonora e di un’estensione vocale piuttosto ridotte), questa nuova edizione dei Miserabili mette in campo una bella fantasia scenografica, qualche idea indovinata (specie nella coppia dei Thénardier interpretati da Sacha Baron Cohen e Helena Bonham Carter), una lettura furbescamente politicizzata del romanzo (dando molto spazio alla rivolta contro l’ancien régime) e un’adesione pressoché totale alla versione in lingua inglese del musical.

[…] Chi ha familiarità con il capolavoro di Hugo (una lettura che non si può evitare!) si accorgerà di come il fluviale romanzo ottocentesco sia stato prosciugato.

[…] La parte musicale (152 minuti solo di canzoni, senza un balletto e con meno di dieci brevi frasi parlate) in certi momenti riesce a coinvolgere anche un pubblico che non conosca le melodie, specialmente con le canzoni «I Dreamed a Dream» (cantata dalla Hathaway quando il suo personaggio si riduce a fare la prostituta per sfamare la figlia), «Master of the House» (che offre a Baron Cohen e alla Bonham Carter l’occasione di un numero molto divertente), «On My Own» (il canto di disperazione di Eponine, invano innamorata di Marius, cantata dalla voce più convincente del film, quella di Samantha Barks)…

Ma tutto questo basta a fare un grande film? Io avrei più di un dubbio.

Noi invece di dubbi non ne abbiamo. Les Misérables è uno dei peggiori film di questa stagione, inutilmente arrivato sino alle soglie dei Premi Oscar.

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.