12 years a slave. Ai nastri di partenza il nuovo film di Steve McQueen

Dopo il successo di Shame, Steve McQueen è pronto per il suo terzo film, tratto dalla biografia di Solomon Northup, scritta nel 1853.

Il film racconterà la presa in schiavitù del protagonista (Chiwetel Ejiofor), rapito con l’inganno e trasportato come schiavo in una piantagione nel sud della Louisiana.

Quando riuscirà ad inviare una lettera alla moglie, quest’ultima darà incarico ad un avvocato (Brad Pitt) per cercare di liberare il marito.

Nel cast ci sarà anche Michael Fassbender, nel ruolo del proprietario della piantagione.

La New Regency dovrebbe garantire l’ultimo quarto del budget di 20 milioni di dollari, coperto anche da River Road di Bill Pohland, Plan B di Brad Pitt e Dede Gardner e Summit Entertainement.

Distribuirà la 20th Century Fox.

Le riprese dovrebbero cominciare a fine giugno. Ci potrebeb essere un po’ di conflitto con le riprese di The Cunselor, in cui Fassbender è impegnato con Ridley Scott.

 

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.