Sandra Bullock parla di Gravity

Su The Playlist, Sandra Bullock parla di Gravity, il nuovo film di fantascienza, girato accanto a George Clooney, e diretto da Alfonso Cuaron ( Y tu mama tambien, I figli degli uomini).

I due sono astronauti in missione nello spazio, impegnati al di fuori di una remota stazione spaziale, quando un satellite distrugge la stazione, uccidendo i loro compagni. I due rimangono intrappolati in uno shuttle, che li porterà a consumare inesorabilmente la loro scorta d’ossigeno e a dirigersi verso un drammatico epilogo. I due, perso ogni contatto con la Terra, cercheranno di trovare una via di salvezza spingendosi sempre più nel profondo dell’oscurità dello spazio.

“You would walk onto set and it was so isolating,” ha detto la Bullock “The first day on set, all you see is this large black arm that I realized is what made the cars in Detroit. We called it Iris. And there was a cube of lights with a metal contraption in the middle. They said, ‘That’s where you’re going to be.'”

“I was either locked in it or strung from a 12-wire rigging system. Everything I did was through audio. We had an earwig system made and we chose sounds that were either ominous or sounded like space. There are no words in my mental dictionary to describe what it was, but when you see it you’ll just be like, ‘Oh my effin’ god.”

Il film uscirà il 21 novembre 2012.

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.