The King’s Speech vince Toronto

Il tradizionale premio del pubblico, che chiude il Festival di Toronto, è andato quest’anno a The King’s Speech di Tom Hopper.

Negli anni passati il premio ha quasi sempre laureato film che hanno avuto la strada spianata verso la notte degli Oscar: l’anno scorso è toccato a Precious, peraltro inedito in Italia, prim’ancora a The Millionaire, La promessa dell’assassino,Tsotsi, Hotel Rwanda, Amelie, American beauty, Shine, La vita è bella…

Il film racconta la salita al trono d’Inghilterra di Giorgio VI, padre della Regina Elisabetta II, che si trovò improvvisamente a succedere al fratello, Edoardo VIII, quando quest’ultimo abdicò per sposare Wallis Simpson.

Giorgio VI era però affetto da evidente balbuzie, che comprometteva le sue modeste capacità comunicative.

Nel cast, oltre al protagonista in odore di Oscar, Colin Firth, anche Helena Bonham Carter, Guy Pierce, Geoffrey Rush, Timothy Spall e Michael Gambon.

Il film è diretto da Tom Hopper, regista televisivo in forte ascesa dopo John Adams, premiato con numerosi Emmy l’anno scorso ed il brillante Il maledetto United.

Atteso invano a Venezia, come film a sorpresa…

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.