Venezia 2020: un’edizione quasi normale?

E’ Variety a riportare in esclusiva che la prossima Mostra del Cinema di Venezia dovrebbe svolgersi in modo quasi normale, con un minor numero di film, ma con il red carpet e un nutrito gruppo di film, non solo italiani ed europei, ma internazionali.

Questo è probabilmente l’auspicio di Alberto Barbera e dei suoi collaboratori.

Il 28 luglio è prevista la conferenza di presentazione e ne sapremo di più. Tuttavia, una fonte, citata da Variety, ha assicurato: “There will necessarily be fewer movies, but there will be enough titles to guarantee an important edition”.

Tuttavia con gli Stati Uniti e il Sudamerica ancora in piena pandemia, è difficile immaginare che da quella parte del mondo provengano molti titoli, talenti e addetti ai lavori.

L’ufficio stampa ha avvisato che ci saranno drastiche riduzioni nel numero degli accreditati.

Il Veneto provvederà ad approvare un’eccezione al limite dei 200 spettatori per sala, attualmente in vigore, per consentire un maggiore riempimento dei grandi spazi della Mostra.

Tuttavia un minor numero di film consentirà un maggior numero di proiezioni.

In più sarà allestita una sala all’aperto nei giardini della Biennale, la cui utilità peraltro è tutta da dimostrare, visto che potrà funzionare solo dopo le 21, verosimilmente. Magari come contentino al pubblico dei veneziani che spesso arriva sul Lido per godersi i film della sera e strappare foto e autografi ai divi in passerella.

Secondo quello che ha riferito Barbera a Variety: “It will be an edition with unique characteristics in its history, and even for this reason, it will be memorable. We don’t yet know exactly what we will be able to do, but meanwhile, we are proceeding with the films’ selection and laying out a plan that can guarantee maximum security. We are counting on everyone’s support to restart in the best possible way.”

Probabilmente mancherà Netflix che ha annunciato di saltare tutti i festival d’autunno e lo spostamento dei premi Oscar influenzerà le strategie anche delle altre major.

Più facile che lo spazio sia occupato da qualche indipendente capace di cogliere l’opportunità irripetibile.

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.