Sam Raimi torna all’horror a dieci anni da Drag me to hell

Destino curioso quello di Sam Raimi.

Vent’anni fa, dopo una carriera cominciata con i fratelli Coen e trascorsa per lo più nel cinema horror, spesso ibridato con la commedia demenziale, la Sony gli affida l’adattamento di uno dei supereroi più popolari della Marvel, l’unico che ha deciso di acquistare nel grande catalogo della Casa delle Idee: Spider-Man.

Dopo tre film di enorme successo, la produzione si impantana sul quarto, la Sony decide di ricominiciare da capo, spendendo un terzo e cambiando tutto, ma i risultati sono molto deludenti.

Nel frattempo Raimi dirige da allora un solo film, Il grande e potenze Oz nel 2013.

Mette anche il suo zampino in un pugno di buoni horror (Man in the Dark e Crawl su tutti) e si occupa della serie Ash vs. Evil Dead, ispirata ai suoi film degli anni ’80, ma ora potrebbe tornare alla regia con un horror firmato dalla coppia Mark Swift e Damian Shannon, famosi per aver scritto il remake di Friday the 13th e il film di Baywatch: non proprio un grande biglietto da visita.

Secondo The Hollywood Reporter, che ha annunciato la notizia, il film sarà un incrocio tra Misery e Cast Away (???).

Qualunque cosa voglia significare, lo aspettiamo con ansia…

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.