Mereghetti sugli Oscar

Sul Corriere Online, in attesa di leggere l’articolo di domani mattina per la versione cartacea, Paolo Mereghetti commenta la noiosa cerimonia degli Oscar ed i premi assegnati a Il discorso del Re.

Non è stato un trionfo (le nomination erano ben 12) ma un bel successo sì… gli altri concorrenti si sono dovuti in qualche modo accontentare, dividendosi gli altri premi: miglior attrice al Cigno nero (Natalie Portman), i due non protagonisti a The Fighter (Melissa Leo e Christian Bale), sceneggiatura non originale, montaggio e colonna sonora a The Social Network…

A uscire male è Il grinta dei fratelli Coen: dieci nomination, nemmeno una statuetta. Ma ad uscire non proprio bene è stata anche la serata al Kodak Theatre: il ritmo e il montaggio della premiazione sono sempre molto professionali, ma c’è voluta la comparsata di Billy Crystal per trovare un po’ di quella verve che né l’assolo «anti» Hugh Jackson della presentatrice Anne Hathaway né l’apparizione en travesti dell’altro presentatore James Franco sono riusciti a offrire.

Per non parlare dei saluti di ringraziamento, tutti molto «accademici» e scontati, se si esclude l’accenno politico del regista di Inside Job Charles Ferguson, premiato per il miglior documentario e scandalizzato dal fatto che dopo tre anni dal crollo di Wall Street nessuno dei responsabili finanziari di quel disastro sia stato condannato (e nel suo documentario Ferguson dimostra che c’era molta materia per l’intervento della legge).

 

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.