Variety licenzia Todd McCarthy

[picapp align=”none” wrap=”false” link=”term=todd+mccarthy&iid=3742788″ src=”6/9/6/4/AFI_10th_Anniversary_452d.jpg?adImageId=11188820&imageId=3742788″ width=”500″ height=”326″ /]

Tullio Kezich lo considerava il miglior critico del mondo. Perchè quasi sempre è il primo a scrivere di un film e nelle sue proverbiali recensioni non si limita a raccontarci se il film è bello o brutto, ma tiene sempre in considerazione l’aspetto economico del fare cinema.

Lavorando per Variety, la Bibbia dello Showbiz americano, i suoi pezzi indicano sempre le chance che il film ha di farsi strada nel box office internazionale.

Ora la rivista, assillata da una crisi senza fine, che l’ha portata persino a ripristinare una forma di abbonamento ai suoi servizi online, ha dato il benservito al suo chief film critic Todd McCarthy ed a David Rooney, capo della sezione teatro.

McCarthy lavorava per Variety dal 1979.

Neil Stiles, presidente della rivista, ha precisato naturalmente che il critico potrà tornare a pubblicare come free lance e che il numero dei film recensiti non dominuirà, ma certo con questo licenziamento si chiude definitivamente una pagina importante del giornalismo cinematografico.

La crisi della stampa non risparmia nessuno, l’illusione di poter sostituire un professionista con le opinioni di qualche pur bravo collega sottopagato e senza contratto è una di quelle aberrazioni a cui si fatica ad abituarsi…

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.