Quicksand – Sabbie mobili: l’insostenibile leggerezza di una strage

Quicksand - Sabbie mobili *** “Per terra, vicino alla fila di banchi sulla sinistra, c’è Dennis: come al solito indossa una t-shirt promozionale, jeans da grande magazzino e scarpe da ginnastica slacciate. Dennis viene dall’Uganda. Dice di avere diciassette anni, ma sembra un venticinquenne grasso. Frequenta l’indirizzo professionale di meccanica e vive a Sollentuna in… Continue reading Quicksand – Sabbie mobili: l’insostenibile leggerezza di una strage

Annunci