MGM sta cercando di vendere No Time to Die per 600 milioni di dollari?

Il nuovo film di 007, l’ultimo con daniel Craig, girato da Cary Fukunaga avrebbe dovuto uscire originariamente a novembre 2019, poi i primi rinvii alla primavera del 2020, ma la pandemia ha fatto slittare l’uscita ancora all’autunno 2020 e poi ancora ad aprile 2021.

Nel frattempo secondo alcuni rumors di Variety, la MGM che produce il film starebbe cercando di capire se il film può essere acquistato da qualcuna delle piattaforme streaming, per bruciare le tappe e uscire, prima che diventi obsoleto.

E così pare che sia stato offerto, a due dei player più importanti (Netflix e Apple) per la discreta somma di 600 milioni di dollari. Finora senza successo.

Mai dire mai, tuttavia.

La MGM, oltre ai costi di produzione ha finora perso tra i 30 e i 50 milioni per i continui rinvii. Secondo Variety i due storici produttori Broccoli e Wilson non avrebbero voce in capitolo e il gioco lo starebbe conducendo Kevin Ulrich, CEO del fondo che detiene la quota di maggioranza della MGM, la Anchorage Capital Group.

Quanto ancora potrà attendere, soprattutto se ad aprile le sale non saranno di nuovo a pieno regime come è probabile?

 

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.