John Ridley adatta The American Way per la Blumhouse

John Ridley, il premio Oscar per 12 anni schiavo, è stato incaricato dalla Blumhouse di Jason Blum di adattare per lo schermo il suo fumetto del 2006, The American Way.

Secondo quanto riporta Wikipedia, il fumetto originale aveva un background molto politico: The series represented a skewed parallel history of America, where the United States Government created its own super powered “heroes” and “villains”. In the early 1940s, the United States government hatched a plan to create the Civil Defense Corps: a group of supposed “super-heroes” who could fight alien invasions, evil super-powered beings, and communism, all in front of an adoring public, courtesy of television. When an African-American hero named the New American is inserted into 1962’s premier superteam, the turmoil begins.

Sembra il progetto perfetto per la Blumhouse, che da sempre ha lavorato sui generi e sull’horror in particolare, per raccontare le contraddizioni della società americana ed il suo razzismo strisciante.

 

 

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.