Kenneth Branagh immagina una lunga serie di adattamenti da Agatha Christie

La scoperta dell’acqua calda: con 40 romanzi e racconti, che Agatha Christie ha dedicato al suo ispettore Hercule Poirot, il successo di Assassinio sull’Orient-Express, può trasformarsi per Kenneth Branagh in una serie pressochè infinita.

Il regista è già all’opera sull’adattamento di Poirot sul Nilo, ma grazie ai 311 milioni raccolti nel mondo dal suo ultimo film, a fronte di un investimento di soli 55, le possibilità di estendere il franchise sono concrete: “I think there are possibilities, aren’t there? With 66 books and short stories and plays, she — and she often brings people together in her own books actually, so innately — she enjoyed that. You feel as though there is a world — just like with Dickens, there’s a complete world that she’s created — certain kinds of characters who live in her world — that I think has real possibilities”.

Ora che anche questo universo cinematografico è passato alla Disney, su chi punterà la uber-major diretta da Bob Iger?

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.