Netflix minaccia l’uscita di 80 film nel 2018

Reed Hastings e Ted Sarandos di Netflix, presentando i risultati del secondo quadrimestre, con una crescita significativa di abbonati sia negli USA, sia soprattutto nel resto del mondo, capace di spingere le loro azioni ad un nuovo massimo storico oltre i 200 dollari, hanno inoltre minacciato di invadere il mercato dell’audiovisivo con ben 80 nuovi film nel corso del 2018.

Oltre naturalmente a tutte le loro serie.

L’invasione terminerà con The Irishman, che Martin Scorsese sta attualmente girando e che Netflix forse lancerà a inizio 2019.

Una delle punte di diamante sarà Bright con Will Smith, diretto da David Ayer.

Oltre a nuove acquisizioni ai festival – dal Sundance in avanti – Netflix è impegnata a produrre in proprio un numero di film che è pari a dieci volte quelli lanciati nel quadrimestre appena concluso.

L’investimento in nuovi contenuti, in termini economici sarà compreso tra 7 e 8 miliardi dollari per il prossimo anno. Questo è giustificato dall’aumento di sottoscrizioni nel corso dell’ultimo anno, pari al 49%. Le entrate totali sono aumentate però del 30% e sono pari a 3 milioni nel quadrimestre. A fine anno dovrebbero essere vicine agli 11 miliardi. Il guadagno netto è di 130 milioni nel quadrimestre, in aumento rispetto ai 52 milioni dell’anno scorso.

La guerra al business della sala è ormai dichiarata.

 

 

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...