Warner/DC: un nuovo Joker firmato da Martin Scorsese e Todd Phillips e altre novità

Grandi novità in casa Warner/DC.

Preso atto forse che il progetto di un unico universo condiviso tra tutti i supereroi della Detective Comics non è partito sotto i migliori auspici – con un Man of Steel piuttosto debole, un sequel/crossover con Batman e Wonder Woman invece molto interessante, ma criticatissimo negli USA, e con una prossima Justice League, abbandonata da Zack Snyder e rigirata in gran parte da Joss Whedon – la Warner ha deciso di rilanciare un’altra idea chiave del mondo dei fumetti.

Quella per cui gli universi in cui vivono tutti i questi personaggi possono essere anche paralleli e non convergenti e che gli eroi e i villain muoiono e rinascono a nuova vita molte volte, pur abitando una sorta di eterno presente storico.

Molto spesso anzi, nel mondo dei comics, ciascun autore, soprattutto se importante, è stato chiamato a dare una sua interpretazione originale del personaggio, delle sue origini, delle sue motivazioni.

Fino all’avvento della Marvel è quello che si è sempre fatto anche a cinema, dove abbiamo avuto il Batman di Burton e poi quello di Schumacher, quello di Nolan e avremo quello di Reeves. Lo stesso per il Superman di Donner/ Singer/ Snyder o le incarnazioni diverse di Spider-Man o degli X-Men.

La DC aveva deciso di seguire la Marvel nella sua grande soap opera a puntate sugli Avengers e i loro amici, ma ora la direzione sembra essere un po’ cambiata. Spazio agli spin off e ai film autoconclusivi, alla maniera di Logan o Deadpool.

Il progetto più interessante porta la firma di Martin Scorsese, Todd Phillips (Una notte da leoni, parto col folle, Trafficanti) e Scott Silver (8 mile, The Fighter) e dovrebbe riguardare il Joker.

Scorsese dovrebbe produrre il film scritto da Silver e diretto da Phillips, come una storia hard boiled, ambientata a cavallo tra ’70 ed ’80, nelle atmosfere urbane tanto care al regista newyorkese di Taxi Driver, Toro scatenato e Re per una notte.

Jared Leto, l’ultima incarnazione del villain in Suicide Squad, ovviamente non tornerà a vestire i panni del criminale, ma ci sarà un cast tutto nuovo.

I nomi coinvolti sono così interessanti che la Warner probabilmente non poteva dire di no.

Aspettiamo di saperne di più, ma nel frattempo Matt Reeves ha chiarito che il prossimo film sul Cavaliere Oscuro, intitolato The Batman, sarà uno stand alone, inserito nell’universo condiviso della DC, ma interamente dedicato a Bruce Wayne, senza agganci con altri film della serie.

Reeves sta riscrivendo la sceneggiatura e i rumors di qualche settimana fa sull’addio di Affleck al ruolo sembrano assumere contorni molto diversi, a questo punto.

L’ultima news di una densa giornata per la DC è quella che riguarda la coppia Jared Leto-Margot Robbie: i due torneranno nei panni di Joker e Harley Quinn in un film tutto loro, diretto dalla coppia di Crazy Stupid Love, Requa e Ficarra.

E così il pessimo Suicide Squad avrà due sequel, entrambi con la Robbie.

La strategia, apparentemente confusa, della Warner/DC sembra invece avere molte frecce al suo arco. Oltre all’universo condiviso della Justice League che avrà il suo quinto film a novembre e poi procederà con l’Aquaman di James Wan nel 2018 e Wonder Woman 2 nel 2019, arriveranno storie autonome, potenzialmente in grando di espandersi in ulteriori sequel.

Ai cinecomics non c’è mai fine…

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...