Death Wish: il ritorno del giustiziere…

Se c’è un film che più di altri ha rappresentato la risposta fascista della maggioranza silenziosa al crimine e alla rivoluzione dei valori degli anni ’70, questo è stato senza dubbio Il giustiziere della notte.

Privo di particolari motivi d’interesse dal punto di vista cinematografico, è stato invece l’interprete di una paura diffusa e irrazionale, indirizzata soprattutto verso neri, dropout, drogati, sublimata con l’illusione del controllo nell’uso delle armi: l’uomo tranquillo, che vede devastata la sua intimità familiare e decimata la sua famiglia, prende su di sè l’onere della giustizia e si trasforma in angelo vendicatore.

Il film è l’incubo di ogni progressista e di ogni idea di stato di diritto, ma è certamente un plot che il cinema ha sfruttato con tante sfumature nel corso degli ultimi quarant’anni.

Eli Roth ha deciso a questo punto di realizzare un remake del film di Wendell Mayes, affidando la scrittura Joe Carnahan (Narc, A-team, The Grey) e il ruolo da protagonista a Bruce Willis.

Il tono, come potete vedere dal trailer, è piuttosto scanzonato, Roth non si prende troppo sul serio, quando il suo protagonista fa strage di delinquenti, amministrando giustizia sommaria: forse era questo l’unico modo onesto per rifare un film come Death Wish.

Metro-Goldwyn-Mayer Pictures presents director Eli Roth’s reimagining of the classic 1974 revenge thriller DEATH WISH. Dr. Paul Kersey (Bruce Willis) is a surgeon who only sees the aftermath of Chicago violence when it is rushed into his ER – until his wife (Elisabeth Shue) and college-age daughter (Camila Morrone) are viciously attacked in their suburban home. With the police overloaded with crimes, Paul, burning for revenge, hunts his family’s assailants to deliver justice. As the anonymous slayings of criminals grabs the media’s attention, the city wonders if this deadly vigilante is a guardian angel or a grim reaper. Fury and fate collide in the intense, action-thriller DEATH WISH.

Produce la MGM. Sarà in sala a novembre.

 

Annunci

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...