Ridley Scott non dirigerà il sequel di Blade Runner

Blade Runner 4

Ridley Scott è un regista coraggioso. Non c’è che dire. Ma anche spericolato e irrispettoso della sua stessa legacy.

Dopo aver pasticciato con quasi tutti i suoi film, aggiungendo per lo più scene mai viste a cinema in una sequela di Director’s Cut che non ha pari nella storia del cinema, ha deciso di mettere mano ai suoi capolavori d’esordio.

E dopo aver rovinato Alien con il debolissimo prequel Prometheus, che ancora attende un nuovo sequel, ha ripreso i personaggi di Blade Runner, scrivendo con Hampton Fancher, lo sceneggiatore originale, un seguito alle avventure di Deckard.

A Variety ha ora chiarito che non sarà lui a dirigere il sequel di Blade Runner, ma resterà come produttore.

Rispetto al coinvolgimento di Harrison Ford nel nuovo film, ha chiarito: “We talked at length about what it could be, and came up with a pretty strong three-act storyline, and it all makes sense in terms of how it relates to the first one. Harrison is very much part of this one, but really it’s about finding him; he comes in in the third act.”

Francamente ce lo saremmo tutti risparmiato…

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.