Anche Vizio di forma apre a New York. Niente Venezia per Paul Thomas Anderson

Inherent Vice

Il festival di New York mette a segno un altro colpo e dopo aver annunciato la prima mondiale di Gone Girl di Fincher, in apertura, annuncia che a metà settimana ospiterà anche quella Inherent Vice di Paul Thomas Anderson, tratto da Pynchon.

Lo slot di metà rassegna non è proprio uno dei più prestigiosi e l’annuncio del festival suona come uno sberleffo a Toronto e Telluride, che pare si stiano facendo una guerra spietata per le anteprime del nordamerica, ed anche a Venezia, che aveva ospitato e premiato The Master due anni fa, rimane a bocca asciutta.

E così i film americani più attesi dell’autunno debutteranno al festival meno nobile del lotto, il misconosciuto New York Film Festival, che di solito, ricicla i film di Toronto e del Lido, con la sola eccezione dell’apertura ed invece quest’anno sembra aver beneficiato di una serie di condizioni favorevoli…

A tre giorni dalla presentazione del programma di Venezia, l’interrogativo sembra essere: chi sarà allora alla Mostra?

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.