Torna il Napoleon di Abel Gance: ad Oakland una settimana di proiezioni

Napoleon di Abel Gance è uno dei grandi capolavori del cinema muto ed uno dei film più invisibili della storia del cinema.

Pensato da Gance con il primo episodio di una esalogia sul grande imperatore fracese, rimase incompiuto per il contemporaneo avvento del sonoro.

Kevin Brownlow, uno dei grandi restauratori americani ha passato la vita a cercare di recuperare e ricostruire una versione del film il più possibile vicina a quella prima proiezione al Palais Garnier di Parigi il 7 aprile del 1927.

Nel corso dell’ultimo secolo le proiezioni sono state assai poche, per l’eccezionalità della durata, superiore alle 4 ore e per la necessità di proiettato su uno schermo enorme, con tre diversi proiettori.

I momenti chiave sono quelli a cavallo degli anni ’80 in cui Francis Coppola si offre di finanziare un nuovo restauro ed affida al padre Carmine una nuova colonna sonora che accompagni le quasi cinque ore del film, che debutta al Radio City Music Hall di New York il 23 gennaio 1981.

Da allora però le dispute tra Coppola e Brownlow si concentreranno sul mancato utilizzo della nuova colonna sonora nelle successive riedizioni.

Successivi ritrovamenti hanno portato a nuovi restauri e a nuove proiezioni, quasi sempre a cura dello stesso Browlow che ha curato anche l’edizione che andrà in scena dal 23 marzo al 1 aprile al Paramount Theatre di Oakland, California, con l’accompagnamento dei 48 elementi della Oakland East Bay Symphony Orchestra diretti da Carl Davis.

L’accompagnamento dal vivo è già di per sè un’impresa, considerata al durata monstre del film.

Si tratta della versione ad oggi più completa del film, che chiude un lavoro filologico eccezionale.

L’opera non andrà in tournée, a causa proprio dei costi dell’accompagnamento orchestrale dal vivo.

Chi si trova in California ci faccia un pensiero: si tratta di uno dei grandi capolavori del cinema del XX secolo ed un esperienza assolutamente irripetibile.

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.