Cominciano le riprese di Killers of the Flower Moon: per Eric Roth sarà l’ultimo grande western

Tra due settimane cominceranno finalmente in Oklahoma le riprese di Killers of the Flower Moon, l’ultimo film di Martin Scorsese con Robert De Niro, Jesse Plemons, Leonardo di Caprio e Lily Gladstone.

Rinviate di oltre un anno, a causa della pandemia, si protrarranno fino a luglio.

E’ probabile che il film esca solo nel 2020 per Apple, che lo sta finanziando con un budget monstre di 200 milioni di dollari.

Eric Roth, lo sceneggiatore premio Oscar che ha scritto lo script a partire del libro di David Grann, ci ha lavorato per cinque o sei anni e a Collider ha rivelato alcuni elementi importanti della pre-produzione.

“I know Marty’s trying to make a movie that’s probably the last Western that would be made like this, and yet, with this incredible social document underneath it, and the violence and the environment. I think it’ll be like nothing we’ve ever seen, in a way. And so this one is, to me, one for the ages”.

Ovviamente ci saranno le atmosfere e lo spirito del western, non i costumi, perchè il film è ambientato nel 1921 nella riserva di Osage.

“I mean, people will be in suits and things because it’s 1921. It’s during the prohibition, but the ethos I think is very Western. And also, I think Western justice, about how they said that you couldn’t find 12 white men to convict a white man of killing a native American. You’d have a better chance of having them convicted of kicking a dog. And that’s kind of the feeling on that”.

Nei lunghi anni di sviluppo del progetto, originariamente alla Paramount, Leonardo Di Cpario avrebbe dovuto interpretare il ruolo dell’eroe, del Texas Ranger Tom White. E’ stata proprio la sua scelta di cambiare parte, preferendo quella di un uomo collegato alla mente criminale che tiranneggia nella riserva, a spingere la Paramount a tirarsi indietro.

Il ruolo del ranger ora è stato assegnato a Jesse Plemons.

“I wouldn’t say [Plemons is] the lead. I would say that he was the designated hero. But yeah, I think that’s fairer because I think the parts are pretty equal and they were always equal to a certain extent, and Leo’s part is very complicated and very interesting. It’s a smart part for a smart actor to play. I mean, if Montgomery Clift was alive, I think he might think of playing him.”

Un pensiero riguardo “Cominciano le riprese di Killers of the Flower Moon: per Eric Roth sarà l’ultimo grande western”

  1. E’ da troppo tempo che Scorsese “ronza” attorno a questo progetto senza mai riuscire a mandarlo in porto, quindi finché non vedo non credo.

Rispondi a wwayne Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.