Il processo ai Chicago 7: il trailer del nuovo film di Sorkin

Arriverà in sala a fine settembre e dal 16 ottobre su Netflix, il nuovo film di Aaron Sorkin, lo sceneggiatore di The Social Network, Steve Jobs, L’arte di vincere, The West Wing.

E’ il suo secondo da regista dopo Molly’s Game e racconta il processo a quelli che saranno soprannominati i Chicago 7, ovvero gli organizzatori delle proteste alla Convention Democratica del 1968, che si trasformarono in uno scontro sanguinoso con le autorità.

Quella che doveva essere una manifestazione pacifica alla convention del partito democratico statunitense del 1968 si è trasformata in una serie di scontri violenti con la polizia e la Guardia nazionale. Gli organizzatori delle proteste, tra cui Abbie Hoffman, Jerry Rubin, Tom Hayden e Bobby Seale, sono stati accusati di cospirazione e incitamento alla sommossa in uno dei processi più noti della storia americana.

Sacha Baron Cohen interpreterà Abbie Hoffman, Yahya Abdul-Mateen II sarà Bobby Seale, Eddie Redmayne avrà il ruolo di Tom Hayden e Jeremy Strong quello di Jerry Rubin.

Nel cast ci saranno anche Joseph Gordon-Levitt, Michael Keaton, Frank Langella, John Carroll Lynch e Mark Rylance.

Il progetto era un vecchio pallino di Steven Spielberg, che avrebbe voluto dirigerlo nel 2007, poi è passato per molte mani, anche quelle di Paul Greengrass, prima di finire ad Aaron Sorkin.

Queste sono le prime immagini:

E tu, cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.